Home
porto ercole
Gastronomia Porto ercole

Gastronomia Porto Ercole

Piatti tipici e tradizionali della cucina di Porto Ercole...

Caldaro

Ingredienti:

Pesci a zuppa (pesce prete, scorfano, rana pescatrice, san pietro), qualche spernochhia (canocchia); una seppia, un polpetto una cipolla bianca, olio extra vergine di oliva, peperoncino, prezzemolo, uno spicchio d'aglio, tre patate, 250 gr di pomodori pelati, una tazza d'acqua, mezzo bicchiere di vino bianco, sale e pane fermo.

Preparazione:

Eviscerare e lavare accuratamente i pesci; togliere alla seppia gli occhi, l'sso e la tasca del nero, taglarla quindi a strisce. Rimuovere al polpo la pelle, identi, gli occhi e tagliarla quindi a pezzi; pelare e tagliare a spicchi le patate;
tagliare tre fette di pane per ogni porzione.

Esecuzione:

In una casseruola molto capace di terracotta tritare finalmente la cipolla ed il prezzemolo, aggiungere il pomodoro ed alcuni spicchi di patate, lasciar cuocere una decina di minuti, aggiungere le alre patate e far cuocere ancora dieci minuti. Se necessario aggiungere l'acqua; aggiungere i pesci e farli cuocere per circa 10 minuti. Disporre i pesci in un vassoio, preparare il pane in un piatto, coprire il tutto con il condimento e per ultimo disporvi sopra il pesce

Minestra di pesce

Ingredienti:

pesce di qualsiasi qualità (anche il pesce di poco pregio) ma non grasso kg. 1, mezzo bicchiere di olio di oliva, una cipolla, due carote, una costola di sedano, uno spicchio di aglio, un pizzico di foglie di prezzemolo, qualche foglia di basilico, qualche pezzetto di peperoncino rosso, due cucchiai di passata di pomodoro, un cucchiaino di concentrato, pane fritto o pasta lunga sottile (bavette o tagliolini) gr. 150. PREPARAZIONE: mettete nella casseruola con olio un battuto di cipolla, carota, sedano, aglio, prezzemolo e peperoncino. Fate rosolare a fuoco moderato quindi aggiungete il pomodoro e il concentrato. Unite il pesce nettato e lavato e fate cuocere per unquarto d' ora, quindi togliete le lische e passate al passatutto finoe unendo acqua calda leggermente salata. Rimettete al fuoco rimescolando. Potrete ottenere una minestra con pasta tenendo il brodo abbastanza liquido e cuocendovi dentro bavette o tagliatelline. Per una zuppa tenetela più densa e servite con crostini fritti o tostati.

Mare e Monti

Ingredienti:

Seppie, funghi porcini, olio di oliva, prezzemolo, aglio, sale, farina.

Preparazione:

Lavate e pulite bene le seppie e tagliatele a piccole strisce; così i funghi porcini che sgrosserete a pezzi. Fate un soffritto in olio di oliva con un trito di prezzemolo ed aglio; quando l' aglio è ben rosolato aggiungete le strisce di seppie e fatele cuocere. Quando queste risultano intenerite aggiungete i funghi porcini e un cucchiaio di farina, salate il necessario e portate a cottura con dell' acqua per quanto necessario.

Frittelle di San Giuseppe

Ingredienti:

Farina di grano gr. 250, due uova, zucchero gr. 60, due cucchiai di olio di oliva, bicarbonato, estatto di vaniglia, scorza di limone, sale, olio per friggere.

Preparazione:

Versate in un tegame due bicchieri d'acqua, lo zucchero, due cucchiai di olio di oliva, la scorza grattugiata di un limone edue pizzichi di sale, mescolando il tutto. Mettete al fuoco fino a bollitura, togliete e versate immediatamente sulla farina, mescolando ben bene fino ad ottenere una massa omogenea. Quando l' impasto si sarà intiepidito, aggiungete le due uova mescolando ancora; ad impasto freddo aggiungete il bicarbonato e la vaniglia. Portate a bollitura l' olio e aiutandovi con un cucchiaino versate l' impasto a piccoli grumi; quando le frittelle si sono gonfiate rigiratele con la forchetta. Man mano che con la schiumarola togliete le frittelle dall' olio, cospargetele di zucchero; servitele preferibilmente tiepide, evitando in ogni caso che si raffredino.

LE NOSTRE RECENSIONI

Spartan Maremma
Spartan Maremma

Semplicità e Natura: la soluzione di Spartan Maremma
Visualizza

scopri la maremma