Home
castiglione della pescaia
castiglione della pescaia storia

Storia Castiglione della Pescaia

Castiglione della Pescaia: breve storia di Castiglione della Pescaia dagli etruschi ad oggi.

Paese marinaro di origini etrusche situato su una collina a ridosso del mare, al cui culmine troviamo il castello e l'antico borgo medievale circondato da mura e torri. In tempi remoti, una parte dell'attuale pianura ad est del nucleo abitato, era occupata dalle acque del lago Prile (Lacus Prelius) che si è andato prosciugando con il trascorrere dei secoli. Le testimonianze più importanti del periodo etrusco, provengono dalla vicina Vetulonia, antica città della dodecapoli etrusca. Agli etruschi successero i romani, la cui espansione iniziò intorno al IV sec. a.C. di questo periodo sono giunte fino a noi tracce di opere urbanistiche come acquedotti, viadotti e strade lastricate. Dal tempo dell'impero, il progressivo inasprirsi delle condizioni ambientali e le frequenti invasioni portarono una forte diminuzione della popolazione. Successivamente intorno al X-XII sec. d.C. il territorio passò sotto la protezione di Pisa e furono erette tre torri e la cinta muraria.

Nel 1404 Castiglione della Pescaia passò sotto la protezione di Firenze ed i Medici effettuarono numerosi interventi di bonifica al fine di ripopolare l'area. Tuttavia i lavori più determinanti di bonifica furono effettuati soltanto nel decennio 1828-1838 sotto Leopoldo II° detto Canapone. Di quella vasta area malsana oggi rimane la riserva naturale Diaccia Botrona riconosciuta come zona di importanza internazionale per il raro ecosistema che possiede. Oggi Castiglione della pescaia è una rinomata ed attrezzata località di villeggiatura frequentata da un turismo internazionale.

LE NOSTRE RECENSIONI

Spartan Maremma
Spartan Maremma

Semplicità e Natura: la soluzione di Spartan Maremma
Visualizza

scopri la maremma